Accreditamenti e riconoscimenti di World Halal Authority (WHA)

Gli accreditamenti sono importanti poiché conferiscono al certificato valore internazionale e garantiscono alle aziende che lo ricevono maggiori confini per l’esportazione.

Gli organi di accreditamento controllano e si accertano che l’operato degli enti di certificazione risulti in conformità agli standard Halal di riferimento. L’accreditamento degli Organi di certificazione Halal è una dichiarazione formale attestante che uno specifico ente di certificazione è competente a certificare prodotti o servizi Halal, in particolare per l’esportazione a livello internazionale. Tra i vari Organismi di certificazione e i diversi enti di accreditamento esistono accordi di mutuo riconoscimento, per assicurare riconoscibilità e validità delle certificazioni rilasciate, in genere in Paesi diversi, tramite diversi accreditamenti.  Questa è la ragione per cui un ente di certificazione con un elevato numero di accreditamenti fornisce garanzie a favore del valore e del carattere internazionale del Certificato Halal rilasciato dallo stesso.

MUI: è  l’Organismo di accreditamento semigovernativo dell’Indonesia.

Il sistema di certificazione Halal e il sistema di garanzia Halal offerti e realizzati da MUI, sono pienamente riconosciuti e adottati da enti certificatori all’estero.

Per l’Italia, dal maggio 2017, WHA ha ottenuto da MUI l’esclusivo riconoscimento come unico Ente italiano di Certificazioni Halal accreditato.

JAKIM:  è il Dipartimento di Sviluppo Islamico della Malesia, che accerta ed accredita gli enti certificatori mondiali, attraverso protocolli atti a garantire una procedura nel pieno rispetto delle regole del Corano.

WHA ha ricevuto l’accreditamento dal JAKIM, un riconoscimento che consolida il carattere internazionale ed esclusivo del Certificato Halal emesso da WHA e che apre ai suoi utenti maggiori confini per l’esportazione del Made in Italy.

gccGAC: è l’autorità di accreditamento Halal dei Paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo (GCC, ovvero : Emirati Arabi, Arabia Saudita, Bahrain, Oman, Qatar, Kuwait e, in aggiunta, la Repubblica dello Yemen) nato per facilitare gli scambi commerciali, sostenere l’industria e l’economia nazionale negli Stati membri oltre che per applicare procedure e norme di conformità negli Stati membri.

WHA è in continua collaborazione con GAC, a dimostrazione della garanzia di internazionalità del certificato Halal rilasciato da WHA.

esmaESMA: è l’autorità nazionale di accreditamento Halal degli Emirati Arabi che ha la responsabilità di redigere, emettere ed adottare norme relative ai prodotti che riguardano: salute, sicurezza e ambiente in conformità con le leggi islamiche.

Dal 2014 ESMA ha imposto, tramite un decreto entrato in vigore nel 2016, la certificazione Halal (necessariamente rilasciata da un ente di certificazione accreditato da ESMA) di tutti i prodotti importati dagli Emirati Arabi.

Ragione per cui l’accreditamento di WHA da parte di ESMA rappresenta un valore aggiunto per le aziende esportatrici nel suddetto Paese.

muisMUIS: è il Consiglio Religioso Islamico di Singapore, fondato come organo di Stato nel 1968, è l’organo responsabile dell’attuazione di politiche e piani operativi inerenti al tema Halal oltre che della promozione delle attività religiose, sociali, educative, economiche e culturali nel rispetto dei principi e delle tradizioni dell’Islam.

WHA ha ricevuto l’accreditamento da MUIS, un’ulteriore garanzia a favore del carattere internazionale del Certificato Halal emesso da WHA.

mfdsMFDS: è il Ministero della Salute e della Sicurezza Alimentare della Corea del Sud e si occupa di regolamentare il settore alimentare, farmaceutico e cosmetico nel sud della Corea, ed ha riconosciuto WHA come ente di certificazione Halal accreditato.

Ministero del Commercio e del Tessile del Pakistan: è l’organo di governo che ha la responsabilità della registrazione, del monitoraggio e della verifica di tutti gli enti commerciali del Paese.

Si occupa anche di assicurare della regolamentazione dei prodotti Halal e dell’accreditamento degli enti di certificazione.

WHA, come ente di certificazione, ne ha ricevuto l’accreditamento come ulteriore assicurazione di internazionalità del Certificato Halal emesso da WHA.

Reciproco riconoscimento

brunei_halalBRUNEI HALAL FOOD: nasce dall’obiettivo di soddisfare la crescente richiesta di clienti internazionali di Halal, qualità, sicurezza e sostenibilità.

HALALFOODS si è fissata l’obiettivo di essere l’iconico marchio Halal globale che eccelle nell’innovazione, nella ricerca e lo sviluppo di soluzioni di prodotti innovativi, garantendo così ai  consumatori Halal,  prodotti alimentari non solo Halal ma anche salutari.

Grazie al reciproco riconoscimento con l’autorità HALALFOODS, WHA garantisce un certificato riconosciuto anche nel Brunei.

HalalThailandCICOT: è il Comitato Islamico della Thailandia, è un’organizzazione senza scopo di lucro che stabilisce i requisiti standard nazionali per la certificazione Halal nonché i requisiti per l’accreditamento degli enti di certificazione Halal.

WHA, grazie all’accreditamento ottenuto da CICOT, prevede il rilascio di certificazioni Halal che garantiscono la commercializzazione in Thailandia.

gimdesGIMDES: è l’Ente leader di certificazione Halal in Turchia, fondata nel 2005 per coprire il bisogno, sia dei consumatori che dei produttori, di assicurare sul mercato Turco prodotti alimentari, cosmetici, farmaceutici, ecc.., conformi alla Shariah Islamica.

WHA dal gennaio 2018, opera in regime di reciproco riconoscimento con GIMDES che garantisce ai certificati rilasciati da WHA un ulteriore valore aggiunto a beneficio dei consumatori Halal e delle aziende certificate.

PHILIPPINES HALAL: è un ente di certificazione Halal delle Filippine.

Grazie al mutuo riconoscimento tra PHILIPPINE HALAL e WHA, la certificazione Halal emessa da WHA, permette alle aziende Italiane, che puntano l’esportazione di prodotti Halal, di raggiungere anche le Filippine.

HALAL STANDARD INSTITUTE OF THAILAND: è un’organizzazione religiosa istituita dal Comitato Islamico della Thailandia (CICOT) con l’obiettivo di garantire che lo sviluppo e la certificazione degli standard alimentari Halal siano conformi alle disposizioni della religione islamica e corrispondano agli standard internazionali.

WHA, grazie all’accreditamento ottenuto da CICOT, è mutualmente riconosciuto anche dal Halal Standard Institute oh Thailand

THE HALAL SCIENCE CENTER CHULALONGKORN UNIVERSITY: è un leader globale nella scienza e nella tecnologia Halal con sede in Thailandia, e utilizza la scienza Halal come strumento per lo sviluppo delle risorse umane in vari campi con lo scopo di aumentare lo sviluppo sociale ed economico.

WHA, grazie all’accreditamento ottenuto da CICOT, è mutualmente riconosciuto anche dal Halal Science Center Chulalongkorn University.

Collaborazioni internazionali e membership

HDC: (Halal Industry Development Corporation) è un’iniziativa del governo malese per garantire lo sviluppo integrato e globale dell’industria Halal nazionale.

HDC si concentra sullo sviluppo di standard Halal e lo sviluppo commerciale di prodotti e servizi Halal.

 

IHAB-300x218IHAB: è un’associazione internazionale di organizzazioni Halal, ideata dal JAKIM, che lavora per l’armonizzazione della certificazione Halal, la promozione della certificazione Halal tra i membri dell’associazione nell’ambito di accordi di mutuo riconoscimento.

Inoltre, incoraggerà la cooperazione globale tra i membri, fornirà formazione agli organismi di certificazione per accrescere il loro sviluppo e contribuire ad aumentare l’accesso al mercato.

VERIFY HALAL: è un’applicazione che consente ai consumatori di prendere una decisione informata al momento dell’acquistano dei prodotti Halal o quando ricercano un locale Halal (come ad esempio un ristorante).

I consumatori possono assicurarsi, in qualsiasi momento, dello status Halal di un prodotto o di un servizio attraverso una semplice ricerca sul portale Verify Halal.

WHA, in quanto partner del suddetto, condivide i prodotti certificati WHA sulla piattaforma Verify Halal

WHFC: Il World Halal Food Council nasce dall’unione di diverse organizzazioni Halal nel mondo con il comune obiettivo di salvaguardare l’attuazione degli schemi della Sharia, mantenere l’organizzazione unita e forte, oltre che raggiungere uno standard Halal unico e globale.